giulianoros


Nato il 15 maggio 1980 a Carate Brianza (MI), inizia a suonare il basso elettrico all’età di 18 anni col M° Carlo Gargenti. Nel 2000 diventa allievo di Massimo Scoca e inizia a suonare in diverse band di stampo rock.
Nel 2003 si iscrive al Conservatorio G.Verdi di Como dove studia Contrabbasso col M° Stefano Dall’Ora e dove inizia nuove collaborazioni: tra queste un gruppo tributo ad Elio e le storie tese (i Leembaw) e una cover band, gli Angry Kids, con i quali nel 2004 raggiunge le finali italiane di Emergenza Rock suonando al Rolling Stone e venendo segnalato tra i migliori bassisti del concorso. Nello stesso anno compone e registra la colonna sonora per il cortometraggio “The Red Bag”, che parteciperà a numerosi festival lariani.
Sempre del 2004 collabora in duo (violino e contrabbasso) con gli Ybris Arte e lo Studio Trickster di Cabiate per lo spettacolo “Una degustazione artistica” suscitando l’interesse di numerosi critici d’arte.
Nel 2005 si dedica all’attività live con diverse formazioni spaziando tra vari generi musicali, dal pop al rock, dal funky all’heavy metal alla dance.
Nel 2006 decide di lasciare gli studi in conservatorio per dedicarsi totalmente alla musica moderna: inizia quindi a studiare armonia jazz con Alessandro Bianchi, a collaborare col gruppo vocale Alto 2 sotto la guida di Luca Giugno e a seguire i workshop tenuti da Claudio Pontiggia (cornista per Miles Davis, Quincy Jones, Gil Evans, John Patitucci, ecc.), della cui jazz band, LA BOttega, entra a far parte nel 2007, registrando nello stesso anno un documentario sui principali musicisti jazz Svizzeri per la rete televisiva francese Arte.
Nel 2008 con La Bottega registra il primo CD dal titolo “Progetti Sonori” e partecipa alla trentesima edizione di Festival Jazz Lugano. Collabora inoltre con i Diaspro, registrando un concerto per Radio Ticino.
Nel 2009 partecipa al tour della cantante blues statunitense Sweet Bev Perron e sempre con La Bottega registra per TSI un documentario su Claudio Pontiggia.
Nel 2010 viene selezionato da Radio Ciaocomo come giurato per il premio della critica in occasione del Festival di Sanremo. Con LA BOttega partecipa invece al festival “20 Heures de Musiques” che si terrà a Romont.
Tra il 2011 e il 2012 ha occasione di esibirsi nel famoso “Moods Club” di Zurigo e arriva a suonare col grande trombettista Paolo Fresu, registrando un cd live (edito da Brambus Records), che riceve il massimo dei voti nelle riviste specializzate.