patrick

Inizia a suonare il piano all’età di cinque anni sotto la guida del padre. All’età di 16 anni si cimenta nelle prime composizioni ispirandosi a grandi talenti della storia del progressive rock quali Yes, King Crimson, Gentle Giant fino ai gruppi più moderni. Sfrutta questa sua corrente musicale alla ricerca di nuove sonorità e riadattamenti su brani dei Dire Straits, Toto, Deep Purple. Inizia a scoprire le armonie del jazz motivato dall’ascolto sempre più frequente degli stili appartenenti alla cultura afro-americana.

Si diploma in Pianoforte Jazz presso la Scuola Di Musica Moderna “SMuM” di Lugano sotto la guida del pianista Mario Rusca (2008).

Consegue la laurea con 108/110imi al corso accademico di primo livello triennale di jazz presso il conservatorio “Giuseppe Verdi” di Como con la supervisione del M° Carlo Morena (2012) e la laurea con 110 e Lode con menzione al corso accademico di secondo livello di biennio jazz presso il conservatorio “Giuseppe Verdi” di Como seguito sempre dal M° Morena (2014).

Partecipa a vari eventi tra cui il festival jazz di Bergamo con i Blue Dream Sextet (allievi della scuola di Musica Moderna SMuM di Lugano), suona con una formazione occasionale (Kansas/Lugano Sextet) con Bobby Watson (Alto Sax) sul palco della rassegna “Blues to Bop” di Lugano, al festival “Jazz In Piazza” e “Villaggio Estival Jazz” a Lugano. Partecipa alla Rassegna jazz con il trio Oz Robù con special guest Sabir Mateen (Tenor Sax) a Varese, il concorso “Chicco Bettinardi” sezioni gruppi al “Milestone Jazz Club” di Piacenza, fase semifinale. Svolge il concerto per il 10° Anniversario della Federazione Scuole in Ticino “FesMut”, con l’organico “SMuM Septet” in collaborazione con l’orchestra del Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano nello studio RSI Lugano. Suona al seminario/concerto con il trombettista Jeremy Pelt presso la “Cantina Bentivoglio Jazz Club” di Bologna, alla rassegna “Ivrea Jazz”, all’evento “Il Salotto Della Musica” di Azzate (VA), al festival jazz “Musibiasca” in Svizzera.

Ha fondato il prodotto artistico “iMpulse Duet” assieme alla cantante Rosella Sibio (borsa di studio alla facoltà di Musicologia di Cremona e borsa di studio per arrangiamento e composizione ai seminari di Otranto Jazz conseguendo ai corsi di musica afro-americana presso il SIDMA di Chieti), partecipando alla rassegna “Bazar Della Musica” 2013 e 2014 presso il Conservatorio “G. Verdi” di Como, al concorso “Jazz Club Bergamo” a Zanica (BG), secondo classificato, alla competizione “TIM” (Trofeo Internazionale Della Musica) di Torino (TO), accedendo alla fase semifinale. Partecipa sempre con il duo “iMpulse” al concorso “Bucharest International Jazz Competition” conseguendo il premio “Best Voice 2014” nella fase semifinale. Prende parte alla rassegna “Festival Off” – Jazz In Marciac in Francia. Svolge un concerto presso il Grand Hotel Como in occasione di un evento speciale organizzato dalla fondazione “Lions Club International”. 

Frequenta i seminari jazz tenuti da Paolo Tomelleri, Franco Ambrosetti, dal sassofonista inglese Mornington Lockett, Ian Paice (Deep Purple), Yellow Jackets, Joe Zawinul e Bobby Watson, Enrico Intra, Tommaso Lama, Joe Fonda, George Schuller, Fulvio Albano, Roberto Bonati, Misha Alperin, Nick Gotham, Morten Halle, Hakon Storm Mathisen, Michael Davison, i seminari estivi di “Musica Viva Jazz” di Sondrio, “Arquato Jazz” a Castell’Arquato (PC), “We Love Jazz” a Castagnole Piemonte (TO), “Tuscia In Jazz” a Soriano Nel Cimino (VT), al seminario sull’improvvisazione e sulla musica cubana a Bucharest in Romania e al “Jazz Stages of Marciac” in Francia.

E’ docente di Pianoforte Jazz/Moderno presso la “Professional Music Academy” di Lecco, di Pianoforte Jazz ed Ear Training presso la “Fondazione Civica Scuola di Musica e Danza” di Desio e di Pianoforte Jazz/Moderno presso la scuola di musica “Music World” di Oggiono (LC).